chi siamo noi

chi siamo noi
Blog fondato da Mattia Maronelli, ex Direttore Editoriale di una rivista web sul Bologna. In questo nuovo progetto, ci prenderemo " cura " di voi Tifosi Rossoblu che, tutte le domeniche, seguite la nostra squadra sia allo stadio che in televisione. Di cosa abbiamo bisogno? Niente di particolarmente difficile. Vorremmo farvi alcune domande sulle partite che il Bologna affronterà nell'attuale campionato 2013/2014. Saremo gentili ed affabili per cui, con altrettanta gentilezza, dovrete rispondere all'interno del Blog. La nostra Collaboratrice MANUELA ALTOBELLI BENVENUTI FORZA BOLOGNA, si occuperà di voi e vi porrà semplici quesiti. Grazie, da adesso, a tutti colore che, nel loro piccolo, collaboreranno al nostro progetto.

10/06/2013

Domande ai tifosi

Dopo un dovuto preambolo, spazio di parola a voi tifosi del Bologna.
Squadra piantata: errata preparazione o spaccatura tra giocatori ed allenatore?
Curci e le sue "lacune": giusto continuare a dargli fiducia o sarebbe meglio provare a dare spazio a Stojanovic?
La crisi di gol di Bianchi: soluzioni o alternative?
Centrocampo e difesa: chi impieghereste al posto di chi?
Chi salvereste tra i giocatori visti in campo oggi?
Scriveteci la vostra opinione!
Manuela Altobelli


 

Considerazioni post partita

Dopo l'ennesima prova deludente, forse come termine non rende abbastanza lo stato d'animo di noi tifosi, sarebbe facile non scrivere nulla o scrivere troppo.
Ci troviamo di fronte ad un qualcosa che va ben oltre la sconfitta su un campo da calcio.
Quello avvenuto oggi, dopo la sconfitta già rovinosa avvenuta contro la Roma, è un qualcosa che colpisce nel profondo chi ama i colori rossoblù perché ha un retrogusto che sa molto di mortificazione.
La squadra è debole, il morale sempre più a terra ma credo sia ingiusto che ad assumersi la responsabilità sia solo Stefano Pioli, che nonostante gli siano stati sottratti ad un tiro di schioppo dall'inizio del campionato giocatori che riteneva fondamentali, ha continuato ad essere l'unico a mettere in gioco la faccia.
Sarebbe cosa gradita che anche la società cominci a fare un mea culpa degna di nota, nel rispetto di tutti quei tifosi che, come oggi, sono rimasti vicini alla squadra nonostante la pioggia incessante e la prova a dir poco imbarazzante.
Manuela Altobelli